Ansia, Panico, Fobie

Psicologo per cura ansia, psicologo per cura depressione, psicologo per ragazze, psicologo per cura panico, psicologo per comunicare meglio, psicologo per scegliere gli studi e il lavoro, psicologo per anziani
Dr. Andrea Ronconi Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
Ansia, panico e fobie sono espressioni diverse di un disagio emotivo dalla matrice comune rappresentata dall'ansia stessa. Le differenze qualitative sfumano una nell'altra rispondendo a criteri quantitativi come per esempio la l'intensità, durata del disagio emotivo percepito e gli effetti che questi hanno sul "normale" svolgimento delle attività usuali e quotidiane.
Fare esperienza di ansia di intensità gestibile può essere addirittura un risorsa per la persona che la sta facendo dal momento che potrebbe aiutare a mantenere alta l'attenzione per svolgere al meglio le diverse attività.
Quando l'ansia da risorsa diventa un problema?
Molto semplicemente, quando la persona incomincia a vivere peggio la propria esistenza, per esempio evitando situazioni che altrimenti potrebbero procurargli ansia e disagio sociale intensi.
Possiamo dire che gli effetti dell'ansia sono condizionanti la qualità della vita in simili sviluppi e situazioni.
Quindi la fobia in termini riduttivi sarebbe l'esasperazione della paura, che diviene paralizzate e può, in certe specifiche situazioni e contesti accompagnarsi a veri e propri attacchi di panico. Il panico ha (come l'ansia e la paura) un espressione fisica la tachicardia, la sudorazione eccessiva, affanno e "fame d'aria", vasocostrizione, ecc.. 
In concreto le persone che vivono ansia e paure eccessive, tanto da motivare eventualmente l'aiuto di uno psicologo per la gestione e cura di questi disagi, tendono a cambiare le proprie abitudini che coinvolgono specifiche attività,  luoghi, cose e comportamenti:
-relazionarsi con altre persone, aver paura di incontrare persone nuove, timidezza eccessiva, insicurezza con l'altro sesso, paura di parlare in pubblico (ansia sociale);
-muoversi liberamente nell'ambiente (uscire di casa con o senza mezzi di trasporto come automobile, bus, metro, treno, aereo, nave, ecc.);
-evitare di incontrare persone che potrebbero essere disposte a scambiare attività sessuali (ansia anticipatoria derivata da ansia da prestazione sessuale);
-avere la paura di sbagliare rende molto insicuro ogni tipo di scelta, avendo difficoltà di prendere decisioni dalle più banali alle più importanti.
Altre volte l'ansia può manifestarsi in diversi contesti e situazioni fra loro molto diverse, apparentemente non correlate ad attività o luoghi specifici e assumere la forma di pensieri, preoccupazioni eccessive, apprensione continua che qualcosa in futuro possa (da un momento all'altro) volgere al peggio. Questo tipo di ansia potrebbe in certi casi dirsi "ansia generalizzata". L'ansia generalizzata coinvolge più la mente del corpo, quindi i primi ad essere relativamente compromessi sono i processi cognitivi come i pensieri a valenza negativa, previsioni sul futuro catastrofiche, preoccupazioni varie.
I contenuti scritti su questo sito devono essere intesi a scopo esclusivamente divulgativo ed informativo per un approfondimento si rimanda a siti scientifici.
Per leggere un approfondimento dell'argomento Psicologo cura Ansia clicchi qui 

Riceve a:

Milano in Via San Gregorio, 44

(400 m. da Metro Repubblica-Stazione Centrale) 

 

Monza in Via degli Zavattari, 1

(angolo Piazza Trento-Trieste)

 

Como viale Fratelli Rosselli, 24 

(vicino Stadio-Lago)

 

Brescia in Corso Giacomo Matteotti, 66

(in centro) 

 

Rimini-Riccione Via San Lorenzo, 2

(Poliambulatorio Punto Salute) 

 

Per appuntamento può chiamare direttamente il

Dr Andrea Ronconi Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo

al numero : 3356300997